lunedì 14 settembre 2009



[ Appunti personali per piccoli brividi recentissimi:

- pag. 71 dell'ultimo libro di David Foster Wallace appena uscito per Einaudi, "Questa è l'Acqua", considerato che "Il Pianeta Trillafon e la Cosa Brutta" è stato il suo primo racconto pubblicato.

- Michael Jordan che entra nella Hall of Fame del basket, 11 settembre 2009, e il suo discorso di ringraziamento sull'ossessione per la competizione con tutti, in tutto, a tutti i costi (ovvero, su come si diventa il numero uno). ]

3 commenti:

essedesign ha detto...

ahahah!

finalmente ci si ritrova!

anche io ho avuto pelle d'oca al pianto di jordan, come pure stockton, con la sua faccia da impiegato, due icone.

Silmiaug ha detto...

Ciao esse. :)

Sìsì, grandissimo anche Stockton, con l'unica sfortuna di avere giocato negli anni sbagliati per vincere un titolo. :)

essedesign ha detto...

eh gia, il duo di utah lo meritava.